IL MERCATO LATTIERO-CASEARIO SETTIMANA 10-16 Aprile 2021

Forse quest’anno in Germania hanno meno voglia di asparagi?

– Sul mercato nazionale sembra esserci un po’ più di domanda. Latte crudo trattato tra 0,31 e 0,33 €/kg partenza, lo scremato, con interessanti quantitativi scambiati, tra 0,16 e 0,17 €/kg. Crema nazionale di qualità, con grosse differenze a seconda della qualità, trattato tra 1,92 e 1,94 €/kg per qualcuno addirittura bollettino per altri. I suddetti prezzi si intendono partenza.
Sul mercato estero, latte crudo fermo da sei mesi in Germania sullo 0,38 €/kg, ma le altre origini si trovano anche a 0,34 €/kg. Latte scremato trattato agli stessi prezzi del nazionale; crema leggermente cedente scambiata tra 1,89 e 1,92 €/kg. I suddetti prezzi si intendono franco arrivo Nord Italia.
– Bollettini del burro invariatissimi rispetto a settimana scorsa, con Kempten che resta tra 4,00 e 4,10 €/kg, l’Olanda conferma il 4,04 €/kg e la Francia non scende da 4,23 €/kg. Di conseguenza, questa settimana la media dei tre mercuriali che prendiamo in considerazione è la stessa di settimana scorsa, cioè 4,107 €/Kg.
Sul mercato c’è un po’ più di disponibilità da parte dei venditori ad andare incontro ai compratori, con merce polacca trattata a 4,00 €/kg. La merce tedesca, così come quella olandese e francese, resta a livelli decisamente più elevati. Malgrado l’offerta di merce congelata sia per burro con al massimo due mesi di vita, non vi sono problemi a reperire il prodotto.
– Sul latte in polvere invece le novità dei bollettini sono tante e differenti, con l’intero invariato in Germania e Francia e in calo in Olanda. Sullo scremato, poi, c’è da divertirsi! La Germania aumenta sia quello per uso alimentare che quello per uso zootecnico, l’Olanda aumenta quello per uso zootecnico e lascia invariato l’alimentare, e la Francia diminuisce quello per uso alimentare.
Sul mercato c’è qualche desiderio di aumento ma alla fine si riesce a chiudere agli stessi livelli di settimana scorsa.
– Sul siero in polvere da notare solo un leggero aumento sul bollettino tedesco della merce per uso zootecnico, che resta invariata in Francia e Olanda. Per l’uso alimentare, bollettino tedesco invariato.
– Bollettini dei formaggi nazionali abbastanza stabili, ad esclusione del Grana Padano che cala in tutte le Borse Merci e del Pecorino Romano che aumenta di € 0,10 a Milano.
Quotazioni medie UE in aumento per l’Edamer a 3,18 €/kg e il Gouda a 3,16 €/kg, ancora una volta in calo per l’Emmentaler a 4,84 €/kg e stabili per la quinta settimana di seguito il Cheddar a 3,08 €/kg.

NB: I prezzi pubblicati devono essere considerati solo indicativi di una tendenza di mercato, in quanto miscellanea non solo di prezzi effettivi di vendita, ma anche di prezzi di offerte e/o richieste rilevate sul mercato.

page1image604413680

Import/export Gran Bretagna febbraio 2021

A febbraio, i flussi commerciali britannici, soprattutto le esportazioni, erano ancora contenuti, ma in netto miglioramento rispetto a gennaio. A marzo probabilmente aumenteranno ancora in seguito alle movimentazioni dei volumi stoccati, ma difficilmente si tornerà ai livelli pre-Brexit.
Le importazioni di formaggio sono vicine al livello “standard”, ma gli acquisti dalle principali origini, cioè Irlanda, Francia e Germania, rimangono notevolmente bassi, al contrario di quelli dai Paesi Bassi che stanno riscuotendo un grande successo. Le importazioni di burro, siero di latte e WMP continuano a diminuire notevolmente, mentre calano in modo meno pronunciato l’SMP, il latte e i prodotti fermentati.
Più complesso è il discorso delle esportazioni, poiché queste sono soggette a controlli doganali e SPS completi all’arrivo nella UE. L’export a febbraio ha registrato una flessione media del 50% circa. Sono in aumento le spedizioni di formaggio verso il Belgio, mentre calano verso altri Stati membri europei. L’export di latte crudo verso la Repubblica d’Irlanda sembra essersi interrotto completamente.

Emanuela Denti & Lorenzo Petrilli
ASSOCASEARI

Author ASSOCASEARI

More posts by ASSOCASEARI

Leave a Reply