IL MERCATO LATTIERO-CASEARIO SETTIMANA 6 – 12 Novembre 2021

Anche questa settimana la carenza d’offerta e la buona domanda mantengono i prezzi in tensione.

– Latte spot: situazione non molto diversa da quella della scorsa settimana nella UE, con scarsa o nulla disponibilità di merce e prezzi stabilmente pari o sopra gli 0,50 €/kg per l’intero e 0,30 €/kg per il magro. In Italia prezzi stabili sulle quotazioni della scorsa settimana. Quotazioni da intendersi franco partenza.

Crema IT e UE: dopo settimane di grandi aumenti, finalmente una settimana di riflessione con prezzi stabili intorno ai 3,00 €/kg.
– Dopo il rally delle scorse settimane, resta invariato il bollettino del burro di centrifuga di Kempten, sia sul prezzo minimo, 5,25 €/kg, che sul massimo, 5,45 €/kg. In aumento, invece, la quotazione olandese, che salendo di € 0,06 si porta a 5,40 €/kg, e quella francese che, dopo l’invariato di settimana scorsa, con un salto di € 0,46 va a 5,46 €/kg. La media a tre di questa settimana è 5,403 €/kg, quella a due 5,375 €/kg. Valori molto vicini ai valori di mercato, anche se ancora ben lontani dalla valorizzazione della Crema a resa Burro. In rialzo anche la quotazione del burro di centrifuga a Milano che con un +0,10 €/kg si porta a 5,33 €/kg.

– Buona la domanda del latte in polvere con i relativi bollettini in aumento, sia per lo scremato che per l’intero, nei tre principali Paesi che teniamo in considerazione. Quotazioni oggi molto vicine ai reali valori di mercato.

– Stessa situazione per il siero, le cui quotazioni, dopo una settimana di invariato, riprendono a salire in tutti e tre i Paesi che teniamo in considerazione.

– Bollettini nazionali dei formaggi in fermento. Milano rialza tutti i formaggi “molli”, DOP e non, di 0,10 €/kg. Novara aumenta il Gorgonzola di 0,10 €/kg, Verona il Montasio di 0,05 €/kg, Cremona il Provolone Valpadana e il Provolone generico di 0,05 €/kg e Reggio Emilia il Parmigiano Reggiano 18 mesi di 0,05 €/kg. 
Quotazioni medie europee in leggero aumento: Gouda a 3,47 €/kg, Edamer a 3,51 €/kg, Cheddar a 3,29 €/kg, che rimangono però ancora ben lontane dalle reali quotazioni di mercato, ben al di sopra dei 4,00 €/kg. Anche l’Emmentaler sale a 4,95 €/kg. 

NB: I prezzi pubblicati devono essere considerati solo indicativi di una tendenza di mercato, in quanto miscellanea non solo di prezzi effettivi di vendita, ma anche di prezzi di offerte e/o richieste rilevate sul mercato.

Dopo la consueta tabella dei prezzi settimanale, segue approfondimento sull’import/export statunitense e canadese.

Import/export Stati Uniti Settembre 2021

Le esportazioni statunitensi sono notevolmente aumentate a settembre, con tassi di crescita spettacolari soprattutto per formaggio, burro e butteroil.
Le spedizioni di formaggio sono aumentate del 20% sett.’21/sett.’20 grazie alla crescente domanda di Messico, Giappone e Cile. L’export di burro è schizzato segnando +110% sett.’21/sett.’20, con notevoli quantitativi destinati ai Paesi MENA, Canada, Australia ed Europa, mentre il butteroil, addirittura +527% sett.’21/sett.’20, viene spedito principalmente in Cina. Nessun segnale di rallentamento per l’SMP, il prodotto principale in termini di volume, che aumenta del 15% sett.’21/sett.’20; parte di esso viene persino spedito nella UE. L’export di siero in polvere è aumentato ogni mese dell’anno contro un 2020 record, ma a settembre ha subito un rallentamento, +1% sett.’21/sett.’20.
Anche le importazioni statunitensi sono solide, con il formaggio di origine UE in notevole crescita dopo l’abolizione delle tariffe aggiuntive avvenuta a marzo. 

Import/export Canada Settembre 2021

Le importazioni canadesi di formaggio a settembre 2021 sono state dominate dagli Stati Uniti, che hanno spedito il 42% di merce in più rispetto a settembre 2020 e il 25% in più da inizio anno. L’import di formaggio UE, invece, a settembre è calato ma a livello di 2021 ha rappresentato il 60% delle quote di mercato.
Continua anche a settembre il calo delle esportazioni canadesi di SMP, -61% genn-sett’21/genn-sett’20. Tuttavia, rispetto allo stesso mese del 2020, il Canada ha spedito il 19% in più di SMP in Algeria e il 164% in più nelle Filippine.

Emanuela Denti & Lorenzo Petrilli
Assocaseari

Author ASSOCASEARI

More posts by ASSOCASEARI

Leave a Reply